Posted on

Partecipate regionali: «Nessuna incompatibilità nelle nomine»

Partecipate regionali: «Nessuna incompatibilità nelle nomine»

Il presidente Rollandin replica alle accuse avanzate da Alpe per Finaosta e Cva

Le nomine nelle partecipate regionali, Finaosta e Cva, nel mirino dell’interpellanza della consigliera di Alpe Chantal Certan, che mette l’accento su una possibile incompatibilità «tra la nomina di un membro di un Cda che percepisce un compenso annuale e il contratto di lavoratore dipendente pubblico». Per il presidente Rollandin nessun problema di incompatibilità, tutto è stato effettuato a norma di legge: «In Finaosta e in Cva le nomine sono avvenute tenendo conto della legislazione in vigore – ha spiegato -.Sulle persone nominate non c’è alcuna incompatibilità, sia per quanto riguarda le norme nazionali che regionali. Per quanto concerne Finaosta la legge regionale prevede la nomina nel suo consiglio di amministrazione di un dirigente regionale che esercita funzioni di liaison tra l’amministrazione regionale e la società». Nella replica la consigliera Certan chiede che «la stessa opportunità venga estesa a tutti i dipendenti pubblici».

(te.ma.)

 

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on