Posted on

Referendum, Rollandin: alleanza con Pd non è a rischio

Referendum, Rollandin: alleanza con Pd non è a rischio

Per il presidente della Regione ha prevalso il voto di pancia "che non fa bene e non fa riflettere"

Il No che prevale sul Sì al referendum cCostituzionale, più che un voto sulla Costituzione è stato un voto sul Governo romano e soprattutto sul premier Matteo Renzi, il quale non ha raddoppiato ma ha lasciato.

Per la Valle d’Aosta, dove anche ha prevalso il No, per il presidente della Regione Augusto Rollandin, invece, c’è solo da prendere atto del fatto che “Noi abbiamo fatto una valutazione attenta sui contenuti, non come gli altri di pancia. Le motivazioni per il SI sono state valutate da noi molto attentamente ed è questa la ragione per cui ci siamo espressi, non subito come ha fatto qualcuno, ma dopo un’attenta valutazione fatta sul territorio. Siamo convinti del fatto che fosse un’iniziativa molto importante, ma purtroppo non è stato capito, perché ha prevalso il voto di pancia, che fondamentalmente non fa bene e non fa riflettere”. Per il presidente della Regione non c’è nemmeno da provare a mettere ombre sull’alleanza in Consiglio Regionale con il Pd della Valle d’Aosta dopo questi risultati: “Non abbiamo basato l’alleanza con il Pd sull’esito del referendum – dice con fermezza – . Solo 13 comuni su 74 hanno votato sì, ma per il presidente Rollandin non c’è da scervellarsi più di tanto politicamente: ”I messaggi sui veri contenuti della riforma non sono passati. Sono passati solo i messaggi dei No. Mediaticamente è stato oscurato il vero valore dei contenuti di questa riforma”.

(Teresa Marchese)

Condividi

LAST NEWS