Pubblicato il

Courmayeur, a Stefano Gex l’Hardbooter’s day “without snow”

Courmayeur, a Stefano Gex l’Hardbooter’s day “without snow”

Piste chiuse? Il memorial Marciandi diventa un party in costume

La chiusura degli impianti ha costretto gli organizzatori dell’Hardbooter’s day, in programma sabato scorso a Courmayeur, a ripiegare su una festa “without snow”.
L’appuntamento è dedicato alla memoria di Davide Marciandi, asso dello snowboard scomparso nel 2000 travolto da una valanga.
«L’Hardbooter’s è solitamente una gara di snowboard hard ma quest’anno, per la chiusura anticipata degli impianti, non è stato possibile mantenere il programma – spiega Eleonora -, ma la volontà di celebrare comunque il memorial per Davide Marciandi ha fatto sì che si mantenesse il programma serale».
La festa è cominciata verso le 18.30 al bar La Buvette di Courmayeur con Dj Dodo. Pantacollant fluorescenti, scaldamuscoli e fascetta tergisudore (in perfetto stile Jane Fonda), occhialoni improbabili e pettinature che, beh, vabbè…, il bar è stato preso d’assalto dagli amici di Davide e dagli appassionati dell’old style.
A sorpresa un gruppo di motivatissimi hardbooter’s ha regalato un piccolo show da veri snowboarder: trainati da una macchina, in tre con snowboard hard e tutina da gara, sono passati davanti alla folla in delirio.
La festa è poi proseguita in allegria con una inaspettata partecipazione di personaggi saltati fuori dagli anni ’80. A furor di popolo ha vinto il king of style Stefano Gex, premiato da Paola Marciandi, dopo che la giuria ha selezionato tra tutti le migliori mise.
(e.d.)

Condividi

ULTIME NEWS

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi

Condividi