Pubblicato da Danila Chenal il

EVENTI IN SETTIMANA

LUNEDÌ 25 NOVEMBRE

AOSTA – Apre i battenti dalle 10.30 alle 20 nella cornice del Teatro romano il Marché Vert Noël. Ogni giorno, i visitatori possono curiosare lungo le “vie” del villaggio alla ricerca di idee regalo inconsuete tra specialità del territorio, vini, arti manuali, oggetti d’antan, pensieri-regalo, ispirazioni nordiche, lussi piccoli e abbordabili per respirare insieme aria di festa. Il mercatino chiuderà il 6 gennaio. AOSTA – In piazza Chanoux all’interno dell’albero di Natale tecnologico una scala a chiocciola alta 9 metri consente di ammirare la piazza principale della città da un punto di vista differente. Dal lunedì al mercoledì dalle 17 alle 19; giovedì e venerdì dalle 17 alle 20.

AOSTA – La pista di pattinaggio allestita in piazza Chanoux, dal lunedì al venerdì, apre i battenti alle 8 per chiuderli alle 20.

AOSTA – La sala Maria Ida Viglino di palazzo regionale ospita, alle 15, la conferenza Dalla convenzione di Istanbul al codice rosso, convegno a fini informativi e divulgativi sulle nuove leggi e strumenti giuridici nella lotta alla violenza di genere.

AOSTA – Il salone Maria Ida Viglino ospita, alle 21, la rappresentazione teatrale Io.. tu… Noi! Insieme possiamo farcela. AOSTA – Nell’ambito delle celebrazioni per i 40 anni dell’Associazione artisti valdostani, la saletta Finaosta accoglie, alle 17, Nicola Molino che presenterà il suo libro il Paradiso è un campo di tarassaco.

AOSTA – La libreria Brivio di piazza Chanoux invita, alle 18, all’evento Donne in dialogo. Monica Lanfranco ha fondato il trimestrale di cultura di genere Marea e ha un blog su Il fatto quotidiano. Il suo ultimo libro, che presenterà in occasione di questo incontro, è Crescere Uomini-Le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia, sessismo. Modera l’incontro Carolina Zimara.

SAINT-VINCENT – Il Palais fa da cornice, dalle 14, al Gran Premio Goriziana di biliardo, specialità nove birilli, tra le più prestigiose manifestazioni italiane dedicate al biliardo sportivo con oltre 1000 iscritti. In programma anche il 26 e 27 novembre.

MARTEDÌ 26 NOVEMBRE

AOSTA – All’Hostelleri du Cheval Blanc, alle 9, incontro gratuito sul web marketing riservato ai titolari di partita Iva.

AOSTA – Il cinéma de la Ville proietta, alle 16 e alle 21, Le invisibili Un film di Louis-Julien Petit. Le invisibili ha per potagoniste quattro assistenti sociali dell’Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora. Quando il Comune decide di chiuderlo, si lanciano in una missione impossibile.

AOSTA – Il cinéma de la Ville proeitta, alle 18, La vita invisibile di Eurídice Gusmão, un film di Karim Aïnouz. Guida (Julia Stockler) ed Eurídice (Carol Duarte) sono due sorelle, due donne complementari, unite e inseparabili, che vivono con i loro genitori dagli ideali conservatori. Guida ed Eurídice trovano l’una nell’altra uno spazio sicuro per le loro speranze e aspirazioni.

AOSTA – La biblioteca regionale Bruno Salvadori invita, alle 17.30, alle letture per ogni stagione, tratte dalle pagine più belle e curiose tratte dalla letteratura tedesca e spagnola/ispano-americana. Apre il ciclo: l’inverno. Le letture sono selezionate e presentate da Raffaella Odicino dell’Università Cattolica, Milano. Saranno letti brani di Ocampo, García Márquez, Carpentier, Llamazares.

AOSTA – Al teatro Splendor va in scena, alle 21, Giobbe, storia di un uomo semplice di Livio Viano con Roberto Anglisani. Giobbe, romanzo perfetto di Joseph Roth, diventa così un racconto teatrale tragicomico proprio come la vita, dove si ride e si piange, si prega e si balla, si parte, si arriva e si ritorna, si muore in guerra e si rinasce.

MERCOLEDÌ 27 NOVEMBRE

AOSTA – L’università della Valle d’Aosta invita alla lezione, alle 11, Emozioni e cinema. Perché ci emozioniamo guardando un film al cinema? Perché andiamo alla ricerca di tante emozioni, anche intense, con la visione di film? Il relatore tratteggerà possibili risposte a questi interrogativi attraverso l’analisi di importanti studi contemporanei di neuro-psicologia sulla cosiddetta vista cieca, sul cervello emotivo e sui neuroni specchio.

AOSTA – Il cinéma de la Ville proeitta, alle 16 e alle 21, La vita invisibile di Eurídice Gusmão, un film di Karim Aïnouz. Guida (Julia Stockler) ed Eurídice (Carol Duarte) sono due sorelle, due donne complementari, unite e inseparabili, che vivono con i loro genitori dagli ideali conservatori. Guida ed Eurídice trovano l’una nell’altra uno spazio sicuro per le loro speranze e aspirazioni.

AOSTA – Il cinéma de la Ville proietta, alle 19, Le invisibili Un film di Louis-Julien Petit. Le invisibili ha per potagoniste quattro assistenti sociali dell’Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora. Quando il Comune decide di chiuderlo, si lanciano in una missione impossibile. AOSTA – Nell’ambito delle celebrazioni per i 40 anni dell’Associazione artisti valdostani, la saletta Finaosta accoglie, alle 17, Lucia Pison con i racconti dall’Hermitage di San Pietroburgo.

PONT-SAINT-MARTIN – Nelle vie e piazze del paese, dalle 8 alle 13, Fiera di ritorno di San Martino. Bancarelle di prodotti vari e fiera del bestiame con macchinari agricoli. La via centrale del paese e le due piazze ospitano il mercato di merce varia. La fiera del bestiame e dei prodotti agricoli si svolge invece nelle vicinanze del cimitero.

SARRE – La sala polivalente nelle ex scuole elementari di Chesallet ospita, alle 18, un corso di Kundalini Yoga con Betta Frera e Adriana Garin. Il Kundalini Yoga è una forma di yoga che può essere praticata da chiunque, una pratica ideale per persone con una vita molto occupata, perché offre la possibilità di avere immediati riscontri positivi in pochissimo tempo. La maggior parte degli esercizi non richiede che da 1 a 3 minuti di tempo seguiti da un breve relax.

GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE

AOSTA – L’aula magna dell’Itituto Manzetti di via Festaz ospita, dalle 15, la tavola rotonda Il cammino ideale tra progettazione ed esperienza. Confronto tra normative ed esigenze reali.

AOSTA – La sezione ragazzi della biblioteca regionale di via Torre del lebbroso invita, alle 17.30, alla presentazione del libro I cassetti di Elena di Luca Gambertoglio ed Enrico Montrosset. Dai tre anni in su.

AOSTA – La libreria Brivio di piazza Chanoux invita al terzo appuntamento del ciclo di incontri Cacciatori di Fantasmi con gli scrittori Mauro Caniggia Nicolotti e Luca Poggianti. Si parlerà di un periodo tanto intricato quanto poco pubblicizzato in cui la Valle d’Aosta stava per essere ceduta alla Francia dal neonato Regno d’Italia, in cambio di Roma e delle Venezie. L’incontro sarà moderato dal direttore della sede valdostana de La Stampa Enrico Martinet.

AYMAVILLES – La biblioteca comunale invita, alle 17, al giro del mondo con le Fiabe, letture per i più piccoli.

SAINT-VINCENT – La biblioteca comunale Primo Levi di via Vuillerminaz invita, alle 17, alla presentazione del libro Cose da maschi? Cose da femmine? con l’autrice Rossana Raso. Per i bambini da 4 a 11 anni, animazione con Viviana Rosi e Francesca Schiavon.

VENERDÌ 29 NOVEMBRE

ANTEY-SAINT-ANDRE – Il padiglione dell’area sportiva diventa discoteca dalle 22.30. In occasione della festa patronale, serata di discoteca con Dproject, ingresso libero con servizio di buvette.

AOSTA – All’Espace populaire di via Mochet si proietta, alle 18, il film Paese nostro – Il film che avremmo voluto mostrarvi di Michele Aiello, Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre e Sara Zavarise. E’ costituito da sei cortometraggi e ritrae altrettanti operatori sociali impegnati a diverso titolo e in diverse regioni italiane nei progetti Sprar di accoglienza migranti. Il lavoro degli operatori sociali coinvolti nell’accoglienza, i loro sacrifici, le loro difficoltà, i loro dubbi, la loro quotidiana sfida per la costruzione di una società più aperta e democratica sono al centro del film.

AOSTA – La sala conferenze della biblioteca regionale Bruno Salvadori di via Torre Lebbroso ospita, alle 21, la conferenza In una galassia lontana, lontana… con Marta Burgay, astrofisica, ricercatrice all’Osservatorio di Cagliari. Il 24 luglio del 2001 uno strano, brevissimo segnale radio raggiungeva la Terra, dopo un viaggio interstellare di centinaia di migliaia di anni. Si trattava del primo Frb, acronimo dell’inglese Fast Radio Burst, Lampo Radio Veloce, mai scoperto.

AOSTA – Al Cabernet Voltaire di via Trottechien, dalle 18.30 alle 22, serata dedicata alla degustazione dei vini ai vini rossi del Nord-Est.

AOSTA – Al teatro Splendor si esibisce, alle 21, i Maria Gadù, cantautrice, grande talento della musica brasiliana che per l’occasione eseguirà i suoi più grandi successi e alcuni brani dei più importanti cantanti brasiliani, da Caetano Veloso a Chico Buarque, da Gilberto Gil a Marisa Monte.

AOSTA – Il cinéma de la Ville di via Xavier de Maistre ospita, alle 20.45, la conferenza Le dipendenze: sostanze alcoliche, psicotrope e digitali con Rita Mureddu, referente piemontese dellìassociazione italiana psicologi e psichiatri cattolici.

DONNAS – La biblioteca comunale ospita, alle 20.30, lo spettacolo teatrale Fino alla fine di e con Simonetta Valenti e con la partecipazione di Nicola Giglio. Adattamento del romanzo Resto qui, di Marco Balzano.

GRESSAN – Alla casetta dell’acqua, di fronte al municipio, si inaugura, alle 16, la panchina rossa per dire no alla violenza sulle donne.

NUS – All’osservatorio astronomico di località Lignan di Saint-Barthélemy si celebra il Black Hole Friday alle 20.45.

Condividi

ULTIME NEWS