Posted on

One Billion Rising, domani tutti in piazza contro la violenza sulle donne

One Billion Rising, domani tutti in piazza contro la violenza sulle donne

Alle 18 il flash mob organizzato dall'associazione Dora in collaborazione con l'Institut de Danse du Val d'Aoste

«Un miliardo di donne violate è un’atrocità, un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione»
Eve Ensler

L’auspicio di Eve Ensler, drammaturga, poetessa, sceneggiatrice e regista, autrice tra gli altri de “I monologhi della vagina”, testo che ha dato vita, 15 anni fa al V-Day, giornata contro la violenza sulle donne, è proprio quello di radunarne un miliardo, di donne, ma anche di uomini, domani in occasione dell’evento internazionale che si terrà in contemporanea nelle piazze di tutti i paesi che aderiscono all’iniziativa.
Domani cade il 15° anniversario del V-Day. «Da 14 anni con gli eventi V-Day abbiamo lottato in ogni modo possibile per porre fine a questa violenza ma, ancora oggi, le Nazioni Unite affermano che 1 donna su 3 nel mondo sarà picchiata o violentata nell’arco della sua vita. Vuol dire, più di un miliardo di donne che vivono oggi sul pianeta» si legge sulla pagina Facebook dell’evento.
«One Billion Rising è una celebrazione. Balleremo nelle strade, alzeremo le nostre voci e lasceremo i nostri uffici, le nostre case e le nostre abitudini quotidiane, ci uniremo in un’azione potente per rifiutare che la violenza continui».
L’appuntamento ad Aosta, a cura dell’associazione Dora Donne in Valle d’Aosta, si terrà alle 18 in piazza Chanoux.
Tutti gli interessati possono guardare il video della canzone e la coreografia sul sito www.onebillionrising.org.
Questa sera, alle 19.45, nei locali dell’Institut de Danse du Val d’Aoste (sopra Cinelandia) si terrà l’ultima prova generale della coreografia del flash mob.
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS