Posted on

Commissione Rifiuti: «premiamo chi tiene comportamenti virtuosi»

Commissione Rifiuti: «premiamo chi tiene comportamenti virtuosi»

Grazie al nuovo appalto e alla raccolta della frazione umida, Aosta raggiungerà il 65% di differenziata entro tre anni

«Chi tiene comportamenti virtuosi, come si è visto in più occasioni, non è premiato dal sistema e anzi si trova nelle condizioni di avere maggiori oneri per gli utenti. Questo è un aspetto che deve essere al più presto rivisto». Lo ha detto il presidente della Commissione speciale per la gestione dei rifiuti Alberto Bertin, durante i lavori di questo pomeriggio, durante i quali sono stati auditi l’assessore all’Ambiente del comune di Aosta Delio Donzel e il presidente della Comunità Montana Grand Combin Riccardo Farcoz, insieme al segretario Patrizia Mauro. All’attenzione dei commissari, i modelli di gestione del comune di Aosta e della CM Grand Combin. Dal 2005, anno di introduzione del servizio ‘porta a porta’ dei rifiuti, si è oggi arrivati a una differenziata pari al 50% circa. Secondo le stime, secondo quanto ha riportato Donzel, «grazie al nuovo appalto che a parità di costi differenzierà anche la frazione organica – in circa tre anni si arriverà al 65% previsto dalla legge».
La Comunità Montana Grand Combin può essere considerata un modello nella gestione dei rifiuti nelle zone di montagna; dal 28% circa dell’anno 2006 si è passati all’attuale 57%, «attraverso l’aumento della raccolta differenziata, del contenimento dei costi di servizio e di un miglioramento dell’impatto ambientale».
La Commissione si riunirà nuovamente martedì 19 febbraio 2013, alle ore 11, per audire i rappresentanti delle Comunità montane Valdigne e Mont-Rose.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS