Posted on

Courmayeur, patria degli skimovie

Courmayeur, patria degli skimovie

Dopo il successo di Hurts so good, la produzione tedesca Isen Seva ha scelto il comprensorio del Monte Bianco per un nuovo snowboardfilm

I migliori freerider del mondo sono tornati a Courmayeur.
La casa di produzione tedesca IsenSeven, una tra le più importanti nel panorama internazionale degli snowboardfilm ha scelto la Valle d’Aosta, e i pendii di Courmayeur, per la realizzazione di buona parte delle immagini del loro nuovo skimovie. La regia è curata da Alex Schiller e Vincent Urban. La nuova produzione avrà una diffusione a livello internazionale grazie a un tour di 20 date nelle più importanti città europee come Monaco, Mosca, Berlino e Praga, la diffusione massiccia sul web tramite RedBull Tv, iTunes, YouTube e Vimeo e una distribuzione in dvd a livello mondiale.
Data l’importante vetrina per la Valle d’Aosta Film Commission VdA e Chambre Valdôtaine hanno deciso di sostenere l’iniziativa coprendo parte delle spese di produzione sostenute sul territorio valdostano e fornendo vari servizi di consulenza per l’organizzazione generale e alla logistica.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS