Posted on

Denunciati due bracconieri della bassa Valle

Due uomini – uno di 30 e l’altro di 40 anni – entrambi residenti in bassa Valle, sono stati denunciati per abbattimento di animali al di fuori dei periodi concessi. I due, come hanno spiegato questa mattina i carabinieri, “già noti per episodi di bracconaggio”, sono stati rintracciati dalla Forestale e poi denunciati. I fatti risalgono alla notte del 24 aprile. Nell’ambito dei controlli per prevenire i furti in appartamento, i militari dell’Arma – come ha spiegato il capitano Enzo Molinari – hanno fermato verso le tre di notte un’auto per un controllo lungo la strada statale 26 all’altezza di Arnad, notando come il fuoristrada che la seguiva si fosse fermato un centinaio di metri dopo. Giunti all’automezzo – che i due bracconieri avevano già abbandonato – i carabinieri hanno udito dei rumori provenire dal bagagliaio, rinvenendo i tre caprioli (due esemplari femmine e uno maschio) due dei quali morti. Il Corpo forestale valdostano, come ha illustrato il vice-comandante Marco Blondin, ha rintracciato i due, partendo dai dati dell’auto, di cui uno era intestatario. Nelle loro abitazioni non sono state rinvenute le armi usate per abbattere i caprioli.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS