Posted on

Il Pd interviene sul contratto sugli addetti agli impianti a fune

Il segretario Raimondo Donzel ritiene «inaccettabile il metodo con cui si è fatto saltare il tavolo della trattativa»

Il segretario Raimondo Donzel ritiene «inaccettabile il metodo con cui si è fatto saltare il tavolo della trattativa»

Sulla disdetta da parte dell’Avif del Contratto integrativo regionale degli addetti agli impianti a fune, Il Pd prende posizione: «E’ inaccettabile il metodo con cui si è fatto saltare il tavolo della trattativa da parte dell’Avif – scrive il segretario regionale Raimondo Donzel in un comunicato – tenuto conto anche dell’atteggiamento collaborativo e costruttivo da sempre tenuto sia dai lavoratori sia dalle organizzazioni sindacali in questo settore, che da sempre garantisce qualità e efficienza all’offerta turistica valdostana». Prosegue la nota stampa: «Il Partito democratico non accetta che si speculi politicamente sulla pelle dei lavoratori; occorre che la trattativa sia riaperta in condizioni di rispetto delle parti. E se qualcosa non va nei conti delle Società, ebbene comincino a pagare i dirigenti che le hanno gestite male e non i lavoratori, in particolare quelli stagionali e precari, che il loro lavoro l’hanno fanno bene vista la qualità del servizio offerto agli sciatori in questi anni».
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS