Posted on

Calcio: crack al ginocchio, Balbis salta la sfida con il VdA

Calcio: crack al ginocchio, Balbis salta la sfida con il VdA

Probabile rottura del crociato per il talento aostano in forza al Vado; per la trasferta nella tana dei rossoblu Dossena ritrova D'Errico e lancia tra i pali Baican: «Non boccio Dinaro, ma voglio vederlo giocare»

La sfida tra il Vado dall’accento valdostano e il Vallée d’Aoste perde un pezzo pregiato prima ancora del fischio di inizio. Tra i liguri, infatti, non sarà sicuramente in campo Fabio Balbis (impegnato contro l’Albese nell’immagine Fotosportmedia). Il talentuoso esterno scuola Juve si è infortunato giovedì in allenamento e rischia di perdere il resto della stagione. «Ho puntato il piede per terra e mi si è girato il ginocchio – spiega il giocatore classe 1994 -. Mercoledì farò la risonanza magnetica, ma i medici sono convinti che mi sia rotto il crociato. Se la diagnosi sarà confermata, verrò operato nel giro di venti giorni, poi inizierà la lunga trafila della rieducazione. Un vero peccato, perché ero partito bene e stare così tanto fuori sarà dura». Balbis parla poi del momento del Vado e della sfida di domani al VdA. «Non conosco la squadra valdostana – continua -, ma noi partiremo forte per cercare di sbloccare il risultato e mettere la sfida sui binari che preferiamo. Ci siamo allenati bene e il buon pari di domenica scorsa a Lavagna ci ha dato ancora più entusiasmo. Non so dove potremo arrivare, ne sapremo di più alla pausa di gennaio: fino lì dovremo cercare di fare più punti possibile». Con Balbis fuori dai giochi, la Valle in casa ligure potrebbe essere rappresentata da Fabio Cusano, grande ex che proprio contro la squadra che contribuì a portare in Lega Pro, potrebbe cercare la prestazione capace di sancire il suo definitivo rilancio, dopo tanti messi passati a lottare con i problemi fisici.
Il Vallée d’Aoste, dal canto suo, si presenterà a Vado con una novità in porta. Alexandro Dossena ha infatti annunciato nella conferenza stampa della vigilia che darà spazio a Claudio Ioan Baican, portiere classe 1988, che nelle ultime due stagioni ha collezionato 16 presenze in Prima Divisione di Lega Pro tra Benevento e Latina. «Non è una bocciatura per Dinaro – ha spiegato il tecnico -, ma voglio valutare Baican in una partita ufficiale e ho deciso di lanciarlo proprio dopo alcune buone prestazioni di Alessio, in modo da non creare in lui contraccolpi psicologici». A Vado rientrerà finalmente Luca D’Errico, la cui assenza nelle ultime due settimane si è sentita parecchio. Dossena non ha dato la formazione, ma ha annunciato che i centrali difensivi saranno Rega e Fiore e che a centrocampo, oltre a D’Errico, ci saranno Mazzei e Gentile. «I liguri hanno investito molto sul mercato – ha aggiunto il mister del VdA – e davanti sono davvero pericolosi. Credo che partiranno subito a mille per intimorirci, ma noi non andremo in campo per fare le vittime sacrificali. La partita di domani sarà come una scalata a una montagna alta, impegnativa, difficile, ma noi ci arriviamo sapendo nel dettaglio tutto quello che ci aspetta e usciremo dal campo con la consapevolezza di aver dato tutti il 101% di ciò che abbiamo dentro».
(d.p.)

Condividi

LAST NEWS