Posted on

«Giochetto» dell’orologio urtato dallo specchietto: truffata anziana di Pont St-Martin

La truffatrice, una nomade cinquantenne residente a Torino è stata individuata e denunciata

La truffatrice, una nomade cinquantenne residente a Torino è stata individuata e denunciata

Aveva ottenuto il suo obiettivo: spillare dei soldi a una ignara anziana che pensava di aver causato un danno al volante della sua utilitaria. Ma non aveva fatto i conti con i parenti della pensionata che si sono immediatamente rivolti ai carabinieri. Così, C.L., 50 anni, nomade residente in provincia di Torino è stata denunciata per tentata truffa dai carabinieri di Verrès. I fatti risalgono a qualche giorno addietro quando l’anziana è rimasta coinvolta suo malgrado nella tentata truffa. La nomade ha contestato alla signora di averla urtata con lo specchietto dell’auto e di aver causato un danno al prezioso orologio. Così, la truffatrice ha accompagnato la signora a prelevare il denaro contante, facendosi consegnare mille euro. La donna ha poi raccontato il fatto ai parenti che si sono rivolti ai carabinieri. I militari della stazione di Verrès hanno fermato la truffatrice a Pont-Saint-Martin.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS