Posted on

Il bilancio Asiva risentirà dei tagli della Regione

Il bilancio Asiva risentirà dei tagli della Regione

Il presidente Riccardo Borbey ha annunciato al direttivo quanto comunicato dall'assessore Marguerettaz alla consulta dello sport: «Meno 500 mila euro per la Legge 3 e meno 50% per le manifestazioni»

Il bilancio Asiva 2014 sarà inevitabilmente più snello. Il direttivo del comitato regionale Fisi ha parlato ieri sera del budget della prossima stagione, che dovrà inevitabilmente tenere conto della riduzione dell’impegno da parte dell’amministrazione regionale. «Alla consulta dello sport ho avuto modo di incontrare l’assessore regionale Aurelio Marguerettaz – ha spiega il presidente Riccardo Borbey (foto) – e lui ha spiegato anche i contributi allo sport subiranno dei tagli. In particolare, per la Legge 3, ci saranno a disposizione 1 milione e 300 mila euro, rispetto al milione e 800 mila dell’esercizio precedente, mentre le manifestazioni avranno una decurtazione stimabile al 50%».
Il direttivo ha poi preso atto di due rinunce a far parte della squadra Asiva: si tratta del fondista Fabio Colabello e del biathleta André Cornaz. Sempre per quanto riguarda lo spara e scia, la Nazionale francese sarà a Bionaz dal 29 gennaio al 2 febbraio per rifinire la preparazione in vista delle Olimpiadi di Sochi 2014. Ottavio Bieller, responsabile dello sci alpino, ha quindi relazionato sull’infortunio occorso ad Alessia Timon durante il raduno di Tignes: la sfortunata sciatrice si è rotta il crociato e stirata il collaterale ed è in attesa dell’intervento chirurgico.
In chiusura è stata ratificata l’affiliazione di due nuove società: lo Snow Team Courmayeur (che ha preso il posto dello Snow club Courmayeur) del presidente Hélène Marguerettaz e l’Evolution Ski Club di Pila del presidente Ivan Cottino.
(d.p.)

Condividi

LAST NEWS