Posted on

Regione: ancora polemiche sul corso delle aspiranti guide turistiche

I candidati esclusi sono satti ammessi in extremis alla prova di accertamento della lingua francese e inglese che non fa media con l'esamino di cultura generale; a seguire la formazione restano i primi venti 'promossi' : «ci sentiamo presi in giro»

I candidati esclusi sono satti ammessi in extremis alla prova di accertamento della lingua francese e inglese che non fa media con l'esamino di cultura generale; a seguire la formazione restano i primi venti 'promossi' : «ci sentiamo presi in giro»

La selezione per il corso delle guide turistiche indetta dall’assessorato regionale al turismo continua a fare discutere: non ci stanno i trenta esclusi dalla prova di accertamento della conoscenza della lingua francese e inglese, seppur chiamati in extremis ieri, mercoledì 8 ottobre, a sostenerla. Fanno sapere: «Perché ci hanno convocati per una prova senza senso? (il risultato non farà media con la prova di cultura generale come sostenuto dall’assessorato al Turismo che si appella al bando ndr). Non c’è stata serietà, in nessun punto, siamo delusi,amareggiati, umiliati e ci siamo sentiti presi in giro». Lunedì sei in 130 avevano affrontato la prima prova di cultura generale e in cinquanta l’avevano superata. Il motivo della contestazione stava nella mancata convocazione di tutti i ‘promossi’ all’esame di accertamento linguistico. I posti a disposizione sono trenta ma dieci sono riservati a chi parla il russo e il tedesco.
(da.ch.)

Condividi

LAST NEWS

Mercato Europeo di Aosta: si alza il sipario sulla tre giorni di gusti e oggetti da 30 paesi


Taglio del nastro per l'iniziativa che che andrà in scena fino a domenica 2 ottobre in piazza...

Posted by on