Pubblicato il

Consiglio Valle: azzerato l’ufficio di presidenza, salgono le quotazioni di Laurent Viérin alla guida dell’Assemblea

Consiglio Valle: azzerato l’ufficio di presidenza, salgono le quotazioni di Laurent Viérin alla guida dell’Assemblea

Formalizzate le dimissioni di tutti i componenti prima della seduta pomeridiana dell'Assise

Tutti i componenti dell’ufficio di presidenza del Consiglio regionale della Valle d’Aosta hanno formalizzato le proprie dimissioni nel corso di una riunione svoltasi prima dell’inizio della seduta dell’assemblea. Dell’organismo facevano parte oltre al presidente Marco Viérin e ai due vice presidenti David Follien e Andrea Rosset, anche i consiglieri segretari André Laniece e Fabrizio Roscio. La decisione è stata assunta dopo che ieri Viérin e Lanièce avevano annunciato di voler lasciare l’incarico. L’azzeramento dei vertici consentirà di ricomporre la presidenza sulla base di nuovi accordi tra le forze politiche.
Intanto, in giornata sono salite le quotazioni del consigliere dell’Union valdôtaine progressiste Laurent Viérin alla presidenza del Consiglio Valle. Per i ‘bookmakers’ Andrea Rosset è passato in seconda posizione. Comunque sia, la nomina di uno dei due rappresentanti di minoranza, sancirà di fatto l’allargamento della maggioranza. Per un rimpasto di governo si dovrà ancora aspettare a meno che la Stella Alpina non imprima una accelerazione con l’obiettivo di definire l’intero quadro politico: una questione di caselle da riempire.
(d.c.)

Condividi

ULTIME NEWS