Posted on

Bloccati sul Cervino dalla neve spazzata dal vento, due polacchi tratti in salvo questa mattina

Bloccati sul Cervino dalla neve spazzata dal vento, due polacchi tratti in salvo questa mattina

Ieri sera, mercoledì, si erano rifugiati nella parte invernale del rifugio Duca degli Abruzzi all'Oriondé, a 2.802 metri di quota, rimanendovi di fatto chiusi all'interno a causa della neve accumulatasi sulla porta di ingresso

Ieri sera, mercoledì, avevano cercato riparo all’interno della parte invernale del rifugio Duca degli Abruzzi all’Oriondé, a 2.802 metri di quota, impossibilitati a proseguire sia per il buio, sia per le violente raffiche di vento.
Bloccati per oltre 12 ore nel bivacco posto sul Cervino, con la porta della struttura bloccata dall’accumulo di neve spazzata dal vento, due alpinisti polacchi – uomo e donna di 45 e 34 anni – sono stati tratti in salvo questa mattina da una squadra a piedi del Soccorso alpino valdostano e della Guardia di Finanza di Cervinia.
A lanciare l’allarme via telefono cellulare, ieri sera, era stato lo stesso alpinista polacco, con i soccorritori che – vista l’impossibilità di utilizzo dell’elicottero a causa di raffiche di vento che hanno toccato anche i 150 km/h – hanno raggiunto il rifugio a piedi; dopo aver spalato la neve e aperto un varco di entrata nella parte invernale della struttura, i due polacchi sono stati accompagnati a valle in buone condizioni.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS