Posted on

Aggressione ad Aosta: ubriaco fradicio, spacca una bottiglia in testa al contendente e si dà alla fuga

Aggressione ad Aosta: ubriaco fradicio, spacca una bottiglia in testa al contendente e si dà alla fuga

E' accaduto ieri sera, venerdì, in piazza Narbonne; rintracciato nella zona della stazione, un 30enne senegalese è stato denunciato dalla Squadra volanti dopo essere stato riconosciuto da alcuni testimoni oculari

Aggressione tra ubriachi, quella avvenuta ieri sera, venerdì, in piazza Narbonne, ad Aosta, dove un 30enne senegalese, M.L. – dopo aver spaccato una bottiglia in testa a un giovane di nazionalità marocchina – si è dato alla fuga.
Immediatamente soccorso da personale del 118, il ragazzo magrebino ha riportato ferite al capo giudicate guaribili in cinque giorni, mentre il senegalese è stato rintracciato poco dopo, nei pressi della stazione ferroviaria, da alcuni agenti della Squadra volanti della Questura di Aosta, aiutati nell’individuazione del responsabile dell’aggressione grazie alla descrizione fornita da alcuni testimoni.
Il 30enne, presentatosi da subito in evidente stato di ebbrezza alcolica e con diverse tracce di sangue visibili sugli indumenti, in un primo momento ha opposto «un netto rifiuto a indicare le proprie generalità ai poliziotti», si legge in una nota stampa della Polizia.
Una volta condotto negli uffici della Questura di Aosta, quindi, è stato riconosciuto da diversi testimoni oculari presenti al momento dell’aggressione e conseguentemente denunciato in stato di libertà per i reati di lesioni personali aggravate e rifiuto di fornire le proprie generalità.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS