Posted on

Elezioni comunali: UVP al veleno sull’arrivo di Renzi: «logica del bacio della ciabatta indegna dell’Autonomia»

Elezioni comunali: UVP al veleno sull’arrivo di Renzi: «logica del bacio della ciabatta indegna dell’Autonomia»

Giovedì 8 maggio; mentre forze dell’Ordine e autorità sono all’aeroporto Corrado Gex, ad attendere il premier Matteo Renzi (che arriva da Firenze,potrebbe direttamente ad Aosta oppure in elicottero da Torino Caselle, ndr), arriva la bordata dell’Uvp che infiamma le ultime ore di campagna elettorale.
Scrive in una nota l’UVP: «chiunque abbia a cuore l’autonomia speciale e la sua dignità istituzionale non può che segnalare quale clamoroso passo indietro sia la parata ad Aosta del Presidente del Consiglio, leader del PD, Matteo Renzi. Alla vigilia del voto per le comunali di Aosta, irrompe con incontri ufficiali per firmare atti dovuti che paiono delle concessioni a scopo elettorale – scrive il Leone dorato, riferendosi alla firma dell’intesa sul patto di stabilità, che dovrebbe avvenire prima dell’incontro al Teatro Giacosa, a chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco del comune di Aosta Fulvio Centoz.
«Una vergogna che fa della Valle d’Aosta vittima di una logica colonialista, altro che il nuovo della politica. Colpisce che gli autonomisti accettino questa logica della genuflessione e del bacio della ciabatta, indegna di ogni rispetto delle prerogative della nostra Autonomia» – conclude l’UVP.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS