Posted on

Poste: con l’estate ecco il rincaro sui bollettini

Poste: con l’estate ecco il rincaro sui bollettini

Aumento di 20 centesimi; crescono anche le commissioni. Invariate le operazioni online

Aumenti sotto l’ombrellone per Poste Italiane. Con il mese di agosto, infatti, arriva la stangata sui bollettini postali, che aumentano di 20 centesimi, passando da 1.30 a 1.50 euro. Crescono anche le commissioni per il pagamento di Rav e F35 (1.63 euro), mentre per le multe la spesa sale a 1.99 euro.
Rimangono invariati, invece, i prezzi per i bollettini pagati online, attraverso canali mobili e Atm (1 euro), con non subiscono incrementi nemmeno le commissioni per chi ha più di 70 anni e per chi è titolare di una social card (pagheranno sempre 70 centesimi per i bollettini, 13 per i Rav e gli F35 e 45 per le multe pagate online).
La giustificazione per tali scelte, secondo Poste Italiane, è dovuta al fatto che «i costi erano fermi dal 2012», mentre nel frattempo sarebbero lievitati gli oneri per l’azienda, sia industriali che operativi. A questi si aggiungerebbero le commissioni per i pagamenti attraverso carte. Parte dei maggiori introiti, secondo l’azienda, verrebbe riutilizzata per un rinnovamento tecnologico, soprattutto in materia di pagamenti elettronici.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS