Posted on

Estorsioni al Petra di Chatillon: tre condanne e due assoluzioni

Estorsioni al Petra di Chatillon: tre condanne e due assoluzioni

Si è conclusa l'ultima tranche del processo sulla lotta tra due gruppi - uno di italiani, l'altro di albanesi - per il controllo del locale

Il tribunale collegiale di Aosta ha inflitto cinque anni e otto mesi di reclusione e 2.232 euro di multa a Cosimo Lippo, 39 anni, originario di Taranto; un anno di reclusione e 1.032 euro di multa a Giovanni Cusimano (35) nato a Palermo; un anno e quattro mesi di reclusione e 200 euro di multa (pena sospesa) a Salvatore Filice (50) originario di Petilia Policastro (Crotone). I tre sono stati assolti per alcuni capi di imputazione e condannati per altri. Assoluzione da ogni accusa per Cosimo Magrì (45) e Francesco Caffio (52), originari di Taranto. Si è così chiusa con tre condanne e due assoluzioni l’ultima tranche del processo sulla lotta tra due gruppi – uno di italiani, l’altro di albanesi – che nel 2013 si contendevano la gestione di un night club di Chatillon, il ‘Petra club’. Le ipotesi di reato erano, a vario titolo, di estorsione, spaccio di stupefacenti, minacce, lesioni aggravate, violenza privata e favoreggiamento della prostituzione.(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS