Posted on

Telecomunicazioni: il Corecom al liceo insegna a comunicare

Telecomunicazioni: il Corecom al liceo insegna a comunicare

Seconda tappa del progetto Corecom Education dove si sono affrontati temi di grande attualità come il femminicidio e il viaggio di Papa Francesco in Egitto

Il Corecom della Valle d’Aosta torna al liceo… per insegnare a comunicare. Quattro lezioni durante la quale la presidente Enrica Ferri, il responsabile della struttura Francesco Ciavattone e il consigliere Walter Barbero hanno parlato della professione di giornalista, di come nasce un giornale, di come si monitorano i telegiornali; l’intervento dell’avvocato Corrado Bellora (già presidente del Comitato) è servito a dare un inquadramento giuridico della comunicazione e dei suoi effetti: diritti e doveri, comunicazione cartacea, visiva e on line, diritto di rettifica e reati informatici mentre l’esperto di pubbliche relazioni Claudio Calì ha parlato di comunicazione emozionale.Alla fine del ciclo di lezioni, il Corecom valdostano ha proposto quattro temi, i femminicidi, il viaggio del Papa in Egitto e gli attentati, l’importanza della ricerca e il Novecento visto con gli occhi dei ragazzi del 1999 sui quali gli studenti hanno lavorato. La produzione migliore è risultata quella di Carlotta Franco, che ha scelto il tema del femminicidio. Buoni anche gli articoli di Ludovico Rebecchi che ha scelto il tema della ricerca, Roberto Mestieri, che ha parlato di Papa Francesco e del rischio di nuovi attentati e Hélène Bringhen che ha analizzato il Novecento visto da una diciottenne. Soddisfatta la presidente Enrica Ferri «attraverso il progetto CoreCom Education portiamo nelle scuole argomenti utili ai ragazzi e di grande attualità accolti con interesse e partecipazione. Sul sito www.corecomvda.it si possono leggere gli articoli degli studenti».Nella foto, Enrica Ferri con un gruppo di studenti. Nella foto più in basso, la lezione dell’avvocato Bellora.(re.newsvda.it)

 

Condividi

LAST NEWS