Posted on

Stade BEFFATO dal Savona

Stade BEFFATO dal Savona

Francesco Fida è comunque soddisfatto: «Annata affrontata con testa e cuore»

RUGBY / I rossoneri si congedano dal campionato con una sconfitta maturata nel finale

Francesco Fida è comunque soddisfatto: «Annata affrontata con testa e cuore»

STADE VALDOTAIN 17 (12) SAVONA 33 (16)

STADE VALDÔTAIN: Pina Barros, Romano, Nato (Sebastiani), Barbieri (Fida), Brama (Curighetti), Bacilieri, Rossi, Ramon Frazzetta, Seghesio (Lauri),Tricca (Ventura), Henriod, Lallinaj, Simone Frazzetta S., Santilli (Gontier S.), Gontier M. (Miani). Coach: Gleyze.

AOSTA – Si congeda dal campionato con una sconfitta lo Stade Valdôtain, che contro il Savona cade con il punteggio di 33-17, con un pizzico di amaro in bocca.

Parte in sordina lo Stade, che sin dalle prime battute di gioco, non sembra essere perfettamente sul pezzo e lascia spazio ad alcuni piccoli errori a vantaggio degli avversari. Dopo qualche minuto, infatti, gli ospiti ne approfittano e ottengono i primi tre punti con un calcio piazzato. Lo Stade cerca di controbattere, si porta nella metà campo avversaria, dove gioca una touche che consente alla squadra di marcare la prima meta (di mischia) di giornata. La reazione biancorossa è immediata, il Savona risale il campo e trova il varco nella difesa per segnare la seconda marcatura. Si riparte dal centro, dove si gioca una mischia chiusa in favore degli avversari. Il Savona riesce a risalire in campo e si fa strada tra i difensori rossoneri per marcare la terza meta. Poi lo Stade trova la svolta: i Leoni sono impegnati sulla linea del margine in una mischia chiusa dalla quale ne escono vincenti e volano in meta con il mediano di mischia Vincenzo Rossi, seguito dalla trasformazione di Nicolò Bacilieri che accorcia le distanze, portando il parziale a 12-13. A pochi minuti dal break, però, sono di nuovo i rivali a cogliere la palla al balzo, piazzando 3 punti in mezzo ai pali.

Alla ripresa il gioco si fa più difficile, con lo Stade che si ritrova spesso a dover difendere sulla linea di meta e Savona che, nonostante gli sforzi dei padroni di casa, trova un varco per marcare. La svolta arriva grazie a Nicolò Bacilieri, che sfrutta i falli ripetuti avversari per ottenere una rimessa laterale nei 22. La giocata è efficace, i Leoni avanzano compatti ed è Francesco Fida a segnare la meta. Ultime battute di gioco, la stanchezza comincia a farsi sentire e i rossoneri subiscono ancora due mete prima del fischio finale.

« Dispiace salutare questo campionato con una sconfitta in casa – commenta il presidente

Francesco Fida a fine match – . Nonostante sia stata una stagione caratterizzata da numerosi infortuni, l’abbiamo comunque affrontata con testa e cuore e siamo riusciti a mettere in campo almeno una quarantina di atleti nel complesso, un dato molto positivo per il futuro. Dispiace anche perché oggi era una giornata speciale per la presenza in squadra di Michele Sebastiani e Marco Curighetti, due persone che hanno contribuito in maniera significativa alla crescita della Seniores in questi anni e che oggi hanno giocato la loro ultima partita. Al di là del risultato penso che gli rimarrà nel cuore questa giornata condivisa con i giovani Leoni» .

Elisa Bosc

foto Roberto Frazzetta

La meta realizzata da Vincenzo Rossi

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on