Pubblicato il

Guardia di finanza: dopo l’idraulico, la società informatica fantasma

Guardia di finanza: dopo l’idraulico, la società informatica fantasma

Ricavi sottratti al fisco per 500 mila euro e 90 mila eruo di iva non versata

Dopo l’artigiano evasore scoperto nei giorni scorsi, un altro fantasma del fisco è stato scoperto dagli uomini delle Fiamme Gialle; l’attenzione dei finanzieri si è concentrata su una società di Aosta che opera nel settore informatico. Durante un controllo, i militari hanno controllato le fatture e incrociando i dati con quelli delle banche date, hanno notato che nel periodo d’imposta nel quale le fatture erano state emesse, la società non aveva presentato alcuna dichiarazione fiscale.
Ne è seguita una minuziosa analisi della posizione fiscale della società che ha portato a evidenziare ricavi sottratti al fisco per circa 500 mila euro e iva non versata per 90 mila euro. Le inadempienze fiscali sono ovviamente state segnalate agli uffici dell’Agenzia delle Entrate.
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS