Pubblicato il

Eroina per posta: denunciato giovane valdostano

Eroina per posta: denunciato giovane valdostano

I Carabinieri hanno sequestrato all'ufficio postale di Châtillon una busta con 53 grammi di eroina proveniente dall'Olanda; il neo maggiorenne era già stato denunciato in estate nell'ambito dell'operazione Il Postino

Nuova denuncia per un neo maggiorenne valdostano già coinvolto nell’operazione Il Postino. I Carabinieri della Compagnia di St-Vincent Châtillon hanno sequestrato ieri, giovedì 22 ottobre, all’ufficio postale Châtillon una busta proveniente dall’Olanda che conteneva 53 grammi di eroina indirizzata proprio al giovane. I militari erano all’erta, perché sapevano che M.D. aveva ordinato ancora dello stupefacente nonostante le retate precedenti, scegliendo nuovamente il pagamento con la moneta virtuale (i bit-coin).
A dare il via all’operazione Il Postino era stata la sollecitazione del preside di un istituto superiore della media Valle che aveva portato, a luglio, alla denuncia di due ragazzi – M.C. di 26 anni ed E.C. di 18 anni – per spaccio di stupefacenti e di A.D di 23 anni per favoreggiamento personale, ad agosto, di sei ragazzi (M.D. di 18 anni, C.S. di 19 anni, S.A. di 17 anni, T.T. di 17 anni, C.L.L. di 17 anni e M.N. di 17 anni) per spaccio e a inizio ottobre di altre sette (A.E. di 21 anni, A.R.M. di 22 anni, S.M. di 21 anni, P.C. di 17 anni, S.R. di 20 anni, T.A. di 17 anni e V.D. di 20 anni) sempre per spaccio. I giovani, ex studenti di quella scuola, mantenevano contatti con studenti ed ex studenti per continuare a spacciare all’interno della scuola e anche fuori negli ambienti frequentati dai giovani.
(d.p.)

Condividi

ULTIME NEWS