Pubblicato da Danila Chenal il

EVENTI NEL FINE SETTIMANA

SABATO 21 SETTEMBRE

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, l’area megalitica organizza la visita didattica “Artisti nella preistoria” per scoprire le incisioni e i reperti preistorici custoditi nel sito, per osservarli come veri detective alla ricerca dei meravigliosi dettagli creati dalle abili mani degli artigiani di un tempo. Prima visita dalle 15.30 alle 17 e la seconda dalle 17 alle 18.30.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, il museo archeologico regionale organizza dalle 17 alle 18.30 una visita guidata, intima e profonda, del MAR allietata dalla lettura di inedite poesie scelte dal Circolo del Cardo per fornire una differente chiave di lettura del museo.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, la sala Maria Ida Viglino di palazzo regionale ospita, a partire dalle 9, “I Castelli del Duecento nelle Alpi”, una giornata di studi dedicata agli aspetti dell’architettura castellana nell’ambito del territorio valdostano nel corso del Duecento.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, la biblioteca regionale ospita alle 17 la conferenza “ L’art de s’exprimer et pourquoi pas… l’art de ne pas se faire comprendre” sull’arte oratoria.

AOSTA – Il salone delle manifestazioni di palazzo regionale ospita, a partire dalle 20.45, la conferenza “Scienza Ambiente e Salute. Ruolo dell’Epigenetica e dell’asse intestino-cervello”. Relatrice la dottoressa Anna Rita Iannetti, medico di Prevenzione, Esperta in Medicina Biointegrata e PNEI, Neuroscienze & metodo Tomatis, medico chirurgo, specializzata in Pronto Soccorso e Terapia d’Urgenza.

AVISE – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, la Maison de Mosse di Runaz organizza dalle 14.30 alle 19 visite guidate alla mostra “ Histoire des télécommunications”. Laboratori per bambini dagli 8 ai 14 anni.

BARD – Appuntamento con “Bard A.D. 1630 – Uno spaccato di vita secentesca”, due giorni all’insegna dell’arte, della storia e delle tradizioni enogastronomiche e spettacolo teatrale itinerante con il gruppo di rievocazione La Malagente. Alle 20.30 cena storica (da mangiare con le mani): un banchetto degli antichi sapori in compagnia degli attori e dei musici, servito al tavolo nel padiglione in piazza Cavour.

BRUSSON – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, l’espace Herbet organizza delle visite guidate all’esposizione “La miniera d’oro: passato, presente e futuro”. La mostra fotografica narra gli albori della miniera di Brusson, il suo recupero e gli interventi di valorizzazione. Aperto dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

BRUSSON – Appuntamento con la Bataille des Chèvres (Battaglia delle capre). Inizio dei combattimenti alle 13.30.

CHATILLON – Il castello di Ussel ospita, alle 17.30, la conferenza “Essere e Apparire, l’essere umano dantesco”. Amadio Facchini introdurrà la lettura di alcuni brani della Divina Commedia accennando brevemente ai fondamenti ed ai valori della poetica dantesca ed alla struttura narrativa delle tre Cantiche.

COURMAYEUR – Proseguono i lavori, nel complesso congressuale e cinematografico Piazzale Monte Bianco, del XXXIII Convegno di studio organizzato dalla Fondazione Courmayeur Mont Blanc. Il tema di quest’anno sarà “Crisi d’impresa. Prevenzione e gestione dei rischi: nuovo Codice e nuova cultura”. Iscrizioni sul sito www.cnpds.it.

COURMAYEUR – Appuntamento con “Foura Totte – Boutiquenville”, due giorni di shopping negli esclusivi negozi esclusivi del centro storico di Courmayeur fra moda, glamour e abbigliamento sportivo, un’occasione per lasciarsi tentare da occasioni imperdibili.

COGNE – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, alle 13.30 visita guidata alla miniera di Cogne, un viaggio all’interno delle miniere di magnetite di Cogne, la miniera più alta d’Europa con oltre 100 km di gallerie. Le visite sono svolte da guide escursionistiche e della natura.

FENIS – Dal 20 al 22 settembre torna l’appuntamento con la Festa patronale di San Maurizio. Nel pomeriggio, a partire dalle 14, gara di Palet – Memorial Giovanni Piccot. Apertura del ristorante alle 14.30. Dalle 21.30 serata di ballo liscio con l’orchestra I Summer.

FONTAINEMORE – In località Coumarial, appuntamento con la Bataille des Chèvres (Battaglia delle capre). Inizio dei combattimenti alle 13.30.

GRESSONEY-SAINT-JEAN – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, apertura del museo regionale della fauna alpina e della mostra fotografica “Traces”. La mostra propone una visione insolita del patrimonio archeologico e architettonico della Valle d’Aosta; dal fascino delle antichità romane alle opere ingegneristiche antiche fino ai castelli medioevali. Aperto dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30.

GRESSONEY-SAINT-JEAN – La sala consiliare ospita, alle 21, la presentazione del libro “Leo Vidi. La montagna, la mia vita” scritto da Elvira Venturella con il supporto di Moreno Vignolini.

INTROD – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, al castello di Introd dalle 14.30 alle 18.30 visite guidate Storia e architettura, l’evoluzione del castello dal XII secolo a oggi. Partenza ogni ora presso la Cappella del Santo Sudario. Dalle 14 alle 16 e dalle 16.30 alle 18.30 sarà possibile partecipare alla visita teatralizzata “Fermati un attimo Touanette!” alla scoperta di Maison Bruil.

MORGEX – Dal 16 al 21 settembre la Tour de l’Archet ospita “Letteratura e scienza”, il seminario di alta formazione per dottorandi. Per partecipare, in qualità di uditore, all’iniziativa è necessario iscriversi presso gli uffici della Fondazione Sapegno. Alle 9.30 Lectio magistralis di Andrea Battistini, dell’Università degli Studi di Bologna, dal titolo “Dall’inibizione alla liberazione dell’io. Il genere autobiografico nel Tournant des Lumières”. Alle 12.30 conferimento del Premio Sapegno 2019 al professor Andrea Battistini. Segue Laudatio di Piero Boitani, Università degli studi di Roma.

MORGEX – Nell’auditorium comunale, a partire dalle 21, appuntamento con le stelle. Orianna Cremonese parlerà del cielo d’autunno.

NUS – Il castello Pilato ospita, alle 21, la serata “Sotto un unico cielo. L’osservazione degli astri alla portata di tutti”. La serata illustra gli interventi in corso per il rilancio turistico-astronomico dei territori di Nus, Saint-Barthélemy e Saint-Michel-l’Observatoire (Haute-Provence) grazie al progetto europeo Interreg ALCOTRA “EXO/ECO”. Chiude l’evento l’osservazione guidata della volta celeste a occhio nudo, meteo permettendo.

PERLOZ – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, in località Marine alle 15 visita esperienziale “Un’ora d’école d’autrefois”. Un tuffo nel passato vivendo l’esperienza di un’ora di lezione nell’école d’autrefois (scrittura col pennino, lettura di libri d’epoca…), visitando al contempo una gra, tipico essiccatoio per le castagne, e l’antico mulino di Glacières raggiungibile in macchina o a piedi lungo il ru di Marine (15 minuti di cammino circa).

PONT-SAINT-MARTIN – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, visite guidate dalle 15 alle 17.30 alla casaforte ’l Castel e alle mostre permanenti.

SARRE – Dal 14 al 22 settembre appuntamento con la Festa patronale di Saint-Eustache et Saint-Maurice. Per l’occasione si svolge la tradizionale badoche, un corteo pare di origine celtica, composto dai giovani del paese che fanno il giro delle frazioni portando aria di festa sulle note allegre delle fisarmoniche. A partire dalle 21.30, al Palastazione, serata “Cocktails & Burlesque”.

PONT-SAINT-MARTIN – Maison du Boulodrome ospita, nel fine settimana, la Mostra-concorso “Torni-Amo il Legno”. Dalle 14 alle 18 i tourneurs aprono la scuola a chi intende provare, curiosare, scambiare opinioni ed esperienze.

VALGRISENCHE – Alle 16 incontro “La cappella di Ceré di Valgrisenche: una storia affascinante e un restauro di pregio”. Un recente intervento di restauro ha riportato al loro antico splendore il grande altare barocco del 1645 e la relativa tela, attribuita al pittore biellese Vincenzo Costantino, custoditi nella cappella di Ceré di Valgrisenche. Le restauratrici racconteranno lo sviluppo storico della cappella e illustreranno i lavori svolti.

VALSAVARENCHE – Alle 15, in località Rovenaud, inaugurazione del Centro Visitatori Acqua e Biodiversità, un luogo dedicato alla ricerca scientifica e all’educazione ambientale sui temi di conservazione degli ecosistemi acquatici e sulla Lontra.

VILLENEUVE – In occasione di “Plaisirs de culture”, alle 15.30 visita guidata “Vivre Châtel-Argent”. L’itinerario si snoda nell’area del castello collocato a picco sulla Dora Baltea a ridosso della cittadina di Villeneuve.

DOMENICA 22 SETTEMBRE

AOSTA – In occasione della Giornata europea “In città senza la mia auto”, l’Arco di Augusto si trasforma in una palestra a cielo aperto. L’Arco d’Augusto, cuore centrale dell’evento, si trasformerà in un grande spazio di e per la pratica di attività ludico-sportive con decine di istruttori e volontari appartenenti a società ed enti sportivi che saranno a disposizione dei cittadini per dimostrazioni di diverse discipline.

AOSTA – L’area megalitica di Saint Martin ospita, alle 21, l’evento di chiusura della rassegna “Plaisirs de culture” con il concerto “ÆTHER” ci Christian Thoma TEMPRA & Andrea Carlotto. Il concerto-performance celebra la natura e lo spazio celeste. L’Etere e i quattro elementi naturali: Terra, Acqua, Aria e Fuoco vengono rappresentati tramite composizioni originali, improvvisazioni e suggestive immagini create in tempo reale.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, il museo archeologico regionale organizza dalle 17 alle 18.30 una visita guidata, intima e profonda, del MAR allietata dalla lettura di inedite poesie scelte dal Circolo del Cardo per fornire una differente chiave di lettura del museo.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, l’area megalitica organizza la visita didattica “Artisti nella preistoria” per scoprire le incisioni e i reperti preistorici custoditi nel sito, per osservarli come veri detective alla ricerca dei meravigliosi dettagli creati dalle abili mani degli artigiani di un tempo. Prima visita dalle 15.30 alle 17 e la seconda dalle 17 alle 18.30.

AVISE – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, la Maison de Mosse di Runaz organizza dalle 14.30 alle 19 visite guidate alla mostra “ Histoire des télécommunications”. Laboratori per bambini dagli 8 ai 14 anni.

BARD – Appuntamento con “Bard A.D. 1630 – Uno spaccato di vita secentesca”, due giorni all’insegna dell’arte, della storia e delle tradizioni enogastronomiche e spettacolo teatrale itinerante con il gruppo di rievocazione La Malagente. Alle 16 spettacolo teatrale itinerante nel centro storico.

BRUSSON – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, l’espace Herbet organizza delle visite guidate all’esposizione “La miniera d’oro: passato, presente e futuro”. La mostra fotografica narra gli albori della miniera di Brusson, il suo recupero e gli interventi di valorizzazione. Aperto dalle 9 alle 12.

CHATILLON – Al castello di Ussel, a partire dalle 10.30, brunch in compagnia dei Mercenari svizzeri cinquecenteschi. Evento storico a cura dell’associazione culturale Les Chevaliers de Arpitan.

COGNE – Parte alle 10 la Cronoscalata Valnotey – Rifugio Vittorio Sella, gara valida per il Trofeo Gran Premio Gran Paradiso 2019. Alla manifestazione possono partecipare tutti coloro che sono in regola con la visita medica di idoneità sportiva. E’ consentito ai concorrenti l’uso dei bastoncini.

COGNE – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, alle 13.30 visita guidata alla miniera di Cogne, un viaggio all’interno delle miniere di magnetite di Cogne, la miniera più alta d’Europa con oltre 100 km di gallerie. Le visite sono svolte da guide escursionistiche e della natura.

COURMAYEUR – Appuntamento con “Foura Totte – Boutiquenville”, due giorni di shopping negli esclusivi negozi esclusivi del centro storico di Courmayeur fra moda, glamour e abbigliamento sportivo, un’occasione per lasciarsi tentare da occasioni imperdibili.

DONNAS – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, l’ecomuseo della vite e del vino organizza dalle 15.30 alle 16.30 la visita animata “Un brindisi teatrale Per…Bacco”. Accompagnati dai simpatici e allegri attori della compagnia “I monelli dell’arte” si ripercorreranno le principali fasi di lavorazione del vino, bevanda molto apprezzata sin dall’antichità, e si scopriranno le peculiarità di questo ecomuseo dalla forte vocazione sociale che valorizza la tradizione vitivinicola locale.

FENIS – Dal 20 al 22 settembre torna l’appuntamento con la Festa patronale di San Maurizio. Si parte alle 10.15 con la sfilata delle associazioni di Fénis con partenza ai piedi del Castello seguita dalla Santa Messa. Alle 12.30 apertura ristorante. Nel pomeriggio, a partire dalle 14, gara di bocce a baraonda. La festa si chiude a partire dalle 21.30 con la serata danzante con i Ragazzi del Villaggio.

GRESSONEY-LA-TRINITE – La sala consiliare ospita, alle 16, la premiazione di “Balconi fioriti”.

GRESSONEY-LA-TRINITE – In piazza Tache, dalle 9 alle 16, appuntamento con “Sapori & Saperi di Montagna”, la mostra-mercato delle eccellenze gastronomiche della Valle d’Aosta.

GRESSONEY-SAINT-JEAN – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, apertura del museo regionale della fauna alpina e della mostra fotografica “Traces”. La mostra propone una visione insolita del patrimonio archeologico e architettonico della Valle d’Aosta; dal fascino delle antichità romane alle opere ingegneristiche antiche fino ai castelli medioevali. Aperto dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30.

INTROD – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, al castello di Introd dalle 14.30 alle 18.30 visite guidate Storia e architettura, l’evoluzione del castello dal XII secolo a oggi. Partenza ogni ora presso la Cappella del Santo Sudario.

LILLIANES – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, la sala del municipio ospita l’esposizione fotografica, curata da Stefano Torrione e Joseph Péaquin, “Il gioco tradizionale della rouotta”. Nella valle del Lys, a Lillianes, ancora oggi si pratica la rouotta, anticogioco che si basa sull’impiego di bocce sferiche e una turnazione dei giocatori; le regole sono trasmesse di generazione in generazione. La mostra è visitabile dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. A partire dalle 10.30 appuntamento con “Mettiti alla prova”, una giornata ludica in compagnia degli appassionati e assidui giocatori della rouotta per apprendere le tecniche di gioco e cimentarsi in questa pratica.

PONTEY – Appuntamento con la Batailles de reines. Alle 9 pesatura delle Reines. Inizio dei combattimenti alle 12.30.

PONT-SAINT-MARTIN – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, visite guidate dalle 15 alle 17.30 alla casaforte ’l Castel e alle mostre permanenti.

PONT-SAINT-MARTIN – Maison du Boulodrome ospita, nel fine settimana, la Mostra-concorso “Torni-Amo il Legno”. Dalle 10 alle 17 apertura del salone. Le opere in concorso saranno esposte fino alle 17. La mostra concorso si chiude alle 17 con la premiazione dei vincitori.

PONT-SAINT-MARTIN – Nell’ambito della rassegna “Plaisirs de culture”, il musée Petit Monde organizza dalle 15 alle 17 la “caccia ai tesori del passato”. Attraverso giochi, indovinelli sul museo e oggetti del passato i giovani visitatori potranno conoscere questo suggestivo museo etnografico e trovare il tesoro nascosto. L’attività, organizzata dalla biblioteca comunale, è rivolta ai bambini dai 4 agli 11 anni. Dalle 15 alle 16 è prevista inoltre la visita guidata “Sulle tracce romane e medievali di Pont-Saint-Martin”, un’inedita passeggiata sulle tracce romane e medievali di Pont-Saint-Martin: dal ponte romano, al Castello dei Signori di Bard situato in alto sullo sperone roccioso che domina il paese, passando per la Chiesa di Fontaney fatta erigere nel cinquecento da Pierre di Vallaise sino a raggiungere l’ Castel, casa forte anticamente chiamata la Rivoire divenuta abitazione dei signori di Pont-Saint-Martin nel XVI secolo.

SAINT-MARCEL – In occasione di “Plaisirs de culture”, dalle 10 alle 15.30 visita guidata “Racconti di Libertà” alle Miniere di Saint-Marcel. Un’intima visita in cui al racconto dei segreti dell’attività mineraria è alternata la lettura di brani tratti dal testo Libertà, interpretati dall’autrice Sonia Moratto, che dal 2012 scrive romanzi, poesie e racconti a carattere storico ambientati in Valle d’Aosta.

SAINT-VINCENT – Parte alle 11, da piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, la Coppa della Valle d’Aosta – Memorial Robert Trossello. Premiazioni alle 16.30.

SARRE – Dal 14 al 22 settembre appuntamento con la Festa patronale di Saint-Eustache et Saint-Maurice. Per l’occasione si svolge la tradizionale badoche, un corteo pare di origine celtica, composto dai giovani del paese che fanno il giro delle frazioni portando aria di festa sulle note allegre delle fisarmoniche. Alle 10.30 Santa Messa. A seguire, all’interno del Palastazione, pranzo del patrono con Jambon alla brace. Nel pomeriggio, a partire dalle 16, tradizionale Badoche e Danses sur place. Dalle 17 si balla con “Marco & Simon Band”.

VILLENEUVE – In occasione di “Plaisirs de culture”, alle 15.30 visita guidata “Vivre Châtel-Argent”. L’itinerario si snoda nell’area del castello collocato a picco sulla Dora Baltea a ridosso della cittadina di Villeneuve.

Condividi

ULTIME NEWS