Posted on

Qualità della vita, Aosta al terzo posto

L'indagine 2013 realizzata dal quotidiano economico Italia Oggi Sette conferma ai primi due posti Trento e Bolzano

L'indagine 2013 realizzata dal quotidiano economico Italia Oggi Sette conferma ai primi due posti Trento e Bolzano

Sorpresa: Aosta sale dal 14° al 3° posto nella quindicesima classifica sulla qualità della vita realizzata dal quotidiano economico Italia Oggi Sette in collaborazione con l’équipe, coordinata da Alessandro Polli, docente di statistica economica dell’Università La sapienza di Roma.
I primi due gradini del podio sono ancora appannaggio, rispettivamente, da Trento e Bolzano, mentre al quarto sale Cuneo (era 12°).
All’esame dello studio alcuni indicatori quali la sanità, i servizi, la popolazione, l’ambiente e il sociale. Aosta primeggia per quanto riguarda l’emigrazione e la densità della popolazione, nel senso che è la provincia italiana con il minor numero (su base 1000 abitanti) di persone che emigrano, ma è tristemente agli ultimi posti in quanto a disagio sociale. Su questo fattore sembrerebbe pesare, e parecchio, l’alto tasso di disoccupazione giovanile. Aosta, poi, risulta in alto (ma non nelle primissime posizioni) in classifica per quanto riguarda i servizi sanitari e la scuola.
Malgrado la crisi, salgono a 59 (su 110), dalle 42 (su 103) dello scorso anno, le province italiane in cui la qualità della vita è risultata buona o accettabile, il che significa il miglior dato degli ultimi cinque anni.
In generale, la qualità della vita è alta o buona in quasi tutto il Nord Italia, con qualche eccezione in Piemonte (Alessandria, 56°; era 53° e Asti, 59°; era 31° nel 2012), mentre la Liguria, seppur indietro, scala posizioni (Savona, 67°, era 88°; Imperia, 75°, era 103°; Genova, 79°, era 92°).
Maglia nera, neanche a dirlo, il Sud, con Crotone che sprofonda all’ultimo posto (era 101°). Dall’82° posto in giù, solo province pugliesi, campane, siciliane, sarde e calabresi.
Ancora una volta quello che emerge è un’Italia a due velocità.
Classifica prime quindici province:
1° Trento (confermato)
2° Bolzano (confermato)
3° Aosta (era 14°)
4° Cuneo (era 12°)
5° Belluno (era 3°)
6° Siena (era 25°)
7° Parma (era 8°)
8° Pordenone (era 10°)
9° Verona (era 4°)
10° Treviso (era 9°)
11° Lecco (era 26°)
12° Reggio Emilia (era 6°)
13° Udine (era 7°)
14° Como (era 29°)
15° Vicenza (era 5°)
(l.m.)

Condividi

LAST NEWS