Posted on

Nuova Università: sul primo lotto di lavori si abbatte il ricorso al Tar dei professionisti esclusi dalla direzione lavori

Nuova Università: sul primo lotto di lavori si abbatte il ricorso al Tar dei professionisti esclusi dalla direzione lavori

Rigettata la richiesta di sospensiva, sulla legittimità del provvedimento di aggiudicazione dei servizi da 2,7 milioni di euro a Tecno Services VdA e Mythos Consorzio stabile i giudici si esprimeranno nel merito nella camera di consiglio del 17 settembre

Nemmeno trascorse tre settimane dall’aggiudicazione definitiva con determina del 30 luglio scorso a firma dell’amministratore unico della società di scopo Nuv Srl, Bruno Milanesio, che sull’affidamento «dei servizi di direzione, di misura e di contabilità dei lavori nonché di coordinamento della sicurezza in fase esecutiva relativi alla realizzazione del I lotto del polo universitario della Valle d’Aosta – Recupero ex Caserma Testafochi» si è già abbattuto un ricorso al Tar della Valle d’Aosta.
A presentarlo è stato il raggruppamento temporaneo di società di ingegneria e liberi professionisti giunto secondo nella gara d’appalto, composto dalla società Copaco Srl in qualità di mandataria e da Rpa Srl, Inart Srl cheap replica watches, Studio Cometto Srl, Sitec Engineering Srl, Studio Energia Sa, ingegner Henri Calza e architetto Renato Perinetti in qualità di mandanti, a cui i giudici amministrativi hanno però rigettato la richiesta di sospensiva in riferimento all’aggiudicazione dell’appalto da 2.752.078 euro al raggruppamento temporaneo costituito dalla società Tecno Services Vallée d’Aoste Srl in qualità di mandataria e da Mythos Consorzio stabile Scarl in qualità di mandante.
Per il Tar non sussiste l’estrema «gravità e urgenza tale da non potersi attendere la data dell’udienza camerale» swiss replica watches, che entrerà nel merito del ricorso nella camera di consiglio convocata il prossimo 17 settembre.
In tale udienza, nel caso venissero accolti i rilievi mossi dai secondi classificati, il provvedimento di aggiudicazione verrebbe di fatto annullato, così come richiesto dai promotori del ricorso.
L’affidamento «dei servizi di direzione, di misura e di contabilità dei lavori nonché di coordinamento della sicurezza in fase esecutiva» si inserisce nell’ambito del I lotto di lavori per la realizzazione del polo universitario, aggiudicato in via definitiva il 18 giugno scorso (l’entità dell’appalto è pari a 33.124.150 euro al netto di Iva) al raggruppamento temporaneo di imprese composto da Vico (Valdostana Impresa Costruzioni) in qualità di mandataria e da Giovinazzo Antonio, Floccari, Sepian, Ediluboz, Palaser e Actis Alesina in qualità di mandanti.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS
Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi
Il Fiat Ducato 9 posti utilizzato per il trasporto scolastico a Pontboset

Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi


Il trasporto scolastico è stato ripristinato ma l'unica bimba che frequenta la scuola...

Posted by on

àPetit: il buon cibo è nel posto piccolo

àPetit: il buon cibo è nel posto piccolo


Tante prelibatezze e un menù gluten free per il locale di via Croce di Città 19 ad Aosta...

Posted by on