Posted on

Corte dei Conti: consulenze illegittime e «appalto ‘confezionato’», stangata per dirigente regionale

Corte dei Conti: consulenze illegittime e «appalto ‘confezionato’», stangata per dirigente regionale

I giudici hanno condannato Rino Brochet al risarcimento di 118.744 euro, la metà del danno erariale contestato per via della corresponsabilità della Giunta; il suo legale: «Aspetto le motivazioni, mi riservo di proporre appello»

E’ stato condannato al risarcimento di 118.744 euro all’amministrazione pubblica, il dirigente regionale Rino Brochet, a giudizio il 21 gennaio scorso davanti alla Sezione giurisdizionale della Corte dei Conti della Valle d’Aosta per la reiterazione decennale di una consulenza illegittima, culminata con un presunto bando di gara ‘confezionato’ ad hoc per «l’affido di servizi giuridici nel settore della vigilanza sugli enti cooperativi» a valere dal primo luglio 2011 al 31 dicembre 2013.
«Ho appreso della condanna, ora aspetto di leggere le motivazioni della sentenza sulla base delle quali mi riservo di proporre appello», ha commentato l’avvocato difensore Ignazio Pagani di Novara, in FOTO con in secondo piano il dirigente regionale Rino Brochet.
Maggiori dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 2 marzo 2015.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS