Posted on

Trasporti: chiuse biglietterie nelle stazioni ferroviarie

Ammette il disservizio in Consiglio Valle l'assessore Aurelio Marguerettaz

Ammette il disservizio in Consiglio Valle l'assessore Aurelio Marguerettaz

E’ chiusa la biglietteria alla stazione ferroviaria di Verrès: «non è normale quando per far girare i treni in Valle d’Aosta spendiamo 25 milioni» denuncia in Consiglio Valle il capogruppo dell’Union valdôtaine progressiste Luigi Bertschy ricordando la risoluzione approvata nel mese di aprile nella quale si dava l’ok a un tavolo di lavoro sui trasporti «alla quale non è mai stato dato corso». Interroga: «c’è un disegno strategico per il rilancio della nostra ferrovia».
Fa in punto l’assessore regionale ai trasporti Aurelio Marguerettaz. «Il ministero il 9 ottobre dice che sostanzialmente possiamo procedere a trattare con Trenitalia che implica che non abbiamo alternative. Abbiamo già avuto modo di parlare con le biglietterie e potrebbe essere una storia infinita. Ci sono modi alternativi per fare i biglietti ma questi servizi non funzionano. Devo dire che questo tema è oggetto di un confronto continuo e Trenitalia farà il possibile per rimediare. Il disservizio non è colpa della Regione. Noi subentriamo nel contratto di servizio al ministero e noi stiamo pretendendone l’applicazione. Noi non accettiamo nessuna fattura da Trenitalia che non faccia riferimento al contratto».
(d.c.)

Condividi

LAST NEWS

Mercato Europeo di Aosta: si alza il sipario sulla tre giorni di gusti e oggetti da 30 paesi


Taglio del nastro per l'iniziativa che che andrà in scena fino a domenica 2 ottobre in piazza...

Posted by on