Posted on

Militari francesi provocano valanga che uccide scialpinista

Militari francesi provocano valanga che uccide scialpinista

E' successo sul Mont Blanc de Tacul sul versante francese del Monte Bianco

Uno scialpinista neozelandese è morto travolto da una valanga che si è stata staccata alle 11.40 dal Mont Blanc de Tacul (4.248 metri), sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. La massa di neve, secondo quanto dichiarato dal procuratore di Bonneville ai media d’Oltralpe, è stata provocata da due militari del Peloton de gendarmerie de haute montagne di Chamonix, che per lavoro soccorrono le vittime di incidenti in montagna.  I due si stavano allenando a circa 3.900 metri di quota, quando hanno attraversato una cresta nevosa e hanno innescato il distacco di una placca di ghiaccio. Seicento metri più a valle c’era il neozelandese, che è stato travolto. Lo scilapinista è morto poco dopo l’arrivo dei soccorritori, che lo hanno trovato in arresto cardio-respiratorio. Anche i due militari sono stati coinvolti dal distacco, ma sono riusciti a emergere dalla massa nevosa: hanno riportato solo lievi contusioni e sono ricoverati all’ospedale di Sallanches. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta.(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS