Pubblicato da Danila Chenal il

Pd: Giovanni Sandri presenta la mozione Avanti Valle d’Aosta

In lizza per segreteria regionale, oltre a Giovanni Sandri, l'ex assessore regionale Raimondo Donzel e l'ex coordinatrice dei giovani dem Sara Timpano

Pd:  Giovanni Sandri  presenta la mozione Avanti Valle d’Aosta

‘Avanti Valle d’Aosta’ è la mozione congressuale presentata dal candidato alla segreteria del Partito democratico Giovanni Sandri i cui temi principali sono la sicurezza, il lavoro, la solidarietà, l’innovazione e la semplificazione. Oltre a Sandri si candidano alla guida della segreteria dem l’ex assessore regionale alle attività produttive Raimondo Donzel, l’ex coordinatrice dei Giovani democratici valdostani Sara Timpano. Donzel è affiancato da Luca Tonino come vice segretario. Timpano è sostenuta anche dal sindaco di Aosta, Fulvio Centoz, e dal consigliere regionale Jean-Pierre Guichardaz.
A sostenere Giovanni Sandri sono Rosanna Pesa e Anita Mombelloni delegata dell’assemblea nazionale che ha spiegato: «Lo sosteniamo perché si propone di attuare nella nostra regione le linee politiche della maggioranza del Partito democratico nazionale che sostiene il segretario Matteo Renzi e il governo italiano guidato da Paolo Gentiloni». Nell’intervenire Sandri ha delineato le priorità della sua segreteria: «Una classe politica intera ha perso la percezione che la Valle d’Aosta ha bisogno di un periodo di riforme radicali. Vogliamo costruire una regione nuova e ridare senso di sicurezza economico e ambientale; vogliamo portare a un cambiamento totale, utilizzando buon senso e attenzione per le fasce più deboli della popolazione. Sarà un periodo difficile e anche doloroso ma il cambiamento va perseguito» ha sottolineato Sandri. Del Pd regionale ha detto: «I rapporti con il territorio sono andati affievolendosi e dobbiamo ricostruirli. Il mio Pd si propone come un ponte tra il vecchio e il nuovo mondo della sinistra di oggi che rappresenta sviluppo e innovazione, diritti civili, maggiore equità e minore pressione fiscale». Del ruolo come segretario dice: «Sarò un allenatore, nel senso che metterò la mia esperienza al servizio dei giovani perché cresca una nuova classe dirigente».
La candidatura di Giovanni Sandri sarà ufficializzata nell’assemblea regionale dei dem in calendario nella serata di domani quando arriveranno le dimissioni del segretario uscente Irene Deval, atto che darà il via al Congresso che si concluderà con le primarie del 19 novembre che designeranno il nuovo segretario del Pd regionale.
(danila chenal)

Condividi

ULTIME NEWS